ANDREA DE VITIS







Andrea De Vitis (Roma, 1985) Diplomatosi con il massimo dei voti presso il Conservatorio “Morlacchi” (Perugia) nella classe di Leonardo De Angelis, si è perfezionato presso la “Segovia Guitar Academy” di Pordenone sotto la guida di Paolo Pegoraro e Adriano Del Sal; ha frequentato masterclasses tenute da Oscar Ghiglia, Carlo Marchione, Arturo Tallini, Pavel Steidl, Carles Trepat, Frédéric Zigante, Piero Bonaguri ed altri.


Negli ultimi anni ha vinto più di 30 premi in prestigiosi concorsi internazionali. Tra i primi premi si citano: Certamen Internacional “Julian Arcas” di Almerìa, Forum Gitarre Vienna, Budapest International Competition, Concorso Internazionale di Gargnano, Kutna Hora Guitar Competition, Concorso Internazionale Città di Mottola, Concorso Internazionale Claxica.


Ottiene altresì il II premio al Concorso “M. Pittaluga” di Alessandria, al Sinaia International Competition e al Nordhorn Guitar Festival, il III premio al Tychy International Competition, al Mercatali European Competition e al Rust International Competition.


Per i suoi meriti artistici ha ricevuto la “Chitarra d’oro per la giovane promessa 2013” nell’ambito del XVIII Convegno Internazionale “Pittaluga” di Alessandria.


La sua intensa attività concertistica lo ha portato ad esibirsi come solista in prestigiose sale da concerto in Italia e in Europa (Spagna, Austria, Germania, Paesi bassi, Polonia, Ungheria), ottenendo il consenso di pubblico e critica: “Un vero musicista…grande precisione e intensa musicalità” (Fidelio – Hzo, Ungheria, 2014) “Brillante virtuosismo, controllo assoluto dei dettagli dell’esecuzione…chiarezza interpretativa, precisione e luminosità nel suono, delicato e allo stesso tempo ricco di colori” (Silesia prezentuje, Polonia, 2014) “Uno stile interpretativo capace di cogliere i dettagli intimamente musicali” (Positano news, 2012). 


“Chiaro rigore della tecnica strumentale” (Avvenire, 2009).

Nel marzo 2015 è stato pubblicato il suo CD di esordio “Colloquio con Andrés Segovia” con l’etichetta DotGuitar; il debutto discografico ha raccolto un grande successo di pubblico e critica.


E’ molto richiesto come docente e giurato nell’ambito di prestigiosi festival chitarristici, in Italia eall’estero (Forum Gitarre Wien, Balatonfured Guitar Festival, Gitarrenakademie Pforzheim, Kamermziek Hengelo, Falaut Campus, Concorso “Giulio Rospigliosi”).


Andrea De Vitis suona una chitarra del liutaio belga Walter Verreydt e dal 2014 è D’Addario Artist.


 

di Lucio Matarazzo

e Duilio Meucci

realizzata
Promessa

Andrea De Vitis

official site