Schede didattiche di supporto allo studio

Homehttp://www.dotguitar.it
 
Home Archivihttp://www.dhttp://www.dotguitar.it/zine/archivi/archivi.html
Mauro Giuliani: Studio op. 50 n. 1

di Marcello Rivelli

Osservando lo studio n. 1 dell'op. 50 di Mauro Giuliani, possiamo notare come esso sia diviso in due sezioni, evidenziate dalle strutture musicali nelle quali si presentano, la prima (batt. 1-16), con un episodio a due parti, e la seconda (batt. 17-32), con la ri-proposizione della prima voce (parte) armonizzata con differente pulsazione ritmica.

Per un proficuo percorso di studio, nonostante la non complessità del brano, propongo una serie di "fasi di lavoro" che prendano in considerazione i vari elementi che interessano lo studio, per un'acquisizione ad ampio raggio di tutte quelle proprietà musicali, di cui, a mio modo di vedere, è bene iniziare subito a prendere coscienza, senza studiare il brano solo dal punto di vista della sua meccanica, e quindi tralasciando i contenuti squisitamente musicali, illudendosi così che questi saranno poi acquisiti in un futuro con brani di ben più ampia portata.

Forse è più costruttivo iniziare subito a sviluppare una "tecnica-musicale" cosciente, informandola di tutte quelle caratteristiche che, proprio grazie alla non complessa struttura di queste iniziali opere didattiche, permettono di realizzare questo tipo di lavoro, approdando così, gradualmente, allo studio di entrambe le "tecniche" (meccanica e musicale) senza più alcuna distinzione tra esse.



Tornando al nostro Studio, possiamo subito notare che la prima sezione è costruita con un episodio a due parti (voci),

di cui la prima (evidenziata da sola nell'esempio sotto) compie un percorso melodico nell’ambito di un’estensione di sesta, dalla nota Si al Sol.

Nell’esempio riportato sotto possiamo vedere l’estensione melodica, l’ambito, in cui si produce la linea melodica superiore; notate che essa si svolge sulle prime cinque note della scala di Do maggiore, con l’aggiunta del settimo grado, il Si, quale nota più bassa.

I gradi della scala interessati da questa prima melodia sono: il I, il Do-tonica, il II, Re sopratonica, il III, Mi modale o mediante, il IV, Fa sottodominante e il V, Sol-dominante; il Si-VII grado, la sensibile, chiude entrambe le frasi con la sua tendenza risolutiva sulla tonica Do.

Ascolta*

*Attendere 15 sec. circa per il caricamento del file.

Si ringrazia il M° L.Matarazzo per aver gentilmente concesso l’utilizzo della registrazione dello Studio op.50 n.1, tratta dal CD “M.Giuliani Guitar Works”

http://www.dotguitar.it/zine/archivi/archivi.html
http://www.dotguitar.it

Pagine    1   2   3

Pag. successiva  giul_50_2.htmlgiul_50_2.htmlgiul_50_2.htmlshapeimage_11_link_0