di Giorgio Signorile

Una Canzone in inverno
di Giorgio Signorile

Home

Home archivi

http://www.dotguitar.it
http://www.dotguitar.it/zine/archivi/index.html
 

Una Canzone in inverno

brevi note tecnico-interpretative




Il brano che vi propongo è un classico brano in “Signorile style”, nel senso che possiede un tema melodico sempre ben in evidenza, accompagnamento aperto armonicamente, durata tra i tre/quattro minuti...insomma una “canzone suonata”: non per niente quando presento i miei concerti amo definirmi, scherzando ma non troppo, un cantautore senza parole, sperando in tal modo di non svilire né la categoria classica né quella popolare; della canzone d'autore ho sempre amato il voler raccontare storie in modo semplice, con un accompagnamento musicale sovente scarno ma comunque efficace e riproducibile da tutti senza troppo studio...il successo dei cantautori degli anni 70/80 fu proprio in questo mix, un filo diretto col pubblico, senza troppe sovrastrutture musicali e soprattutto con un chiaro  proposito di parlare del proprio mondo e di sé stessi...un po' come amo fare io con la mia musica.


In questo brano l'ambiente che dobbiamo creare è favorito dalla tonalità di ReM, con la sesta corda abbassata, proprio per facilitare un suono pieno e aperto della chitarra.


Non vi sono passaggi tecnici impegnativi, piuttosto è richiesta una buona apertura di mano per poter tenere posizioni che devono risuonare il più possibile; la diteggiatura scritta è da rispettare perché risponde ad un'esigenza musicale oltre che tecnica.


Non ho voluto indicare segni di dinamica perché in questo genere di musica è generalmente tutto molto chiaro, dalle ripetizioni di frase da realizzare con contrasti timbrici e di volume, all'andamento ascendente della melodia da sottolineare con un crescendo e viceversa ecc...

Buon studio!